I miei paesi

Nasco e vivo nella "terra" che ha generato Roma. E ci sono cresciuto. Privilegio enorme.  
Vivo sopra un vulcano quiescente dalle spalle larghe, circa 70 km dal fondo del mare per ergersi, comodo nella sua maestosità, sui Colli Albani. Cammino tra basolati sacri e imbriferi con aceri, lecci e alberi di castagno. Un tempo anche querceti.
Aria rinomata, da dolce vita, leggera e frizzantina, anche se oggi un po' meno.
Colline dolci contrafforti dell'appennino, pianura a sud e a nord, acqua a ovest, enogastronomia, palazzi storici, piazze di sublime arte, colori e fascino. 
La scoperta, la conoscenza e il vero sviluppo dei Castelli Romani sono la forma d'amore per me più intensa verso il contesto che mi circonda e arricchisce. 
Che respiro.