03 maggio 2016

"Il cavallo non beve"

@ Futuribilepassato | Luca Tittoni. Ore 13:30. La pesante stagnazione che per buona parte degli anni novanta aveva afflitto il Giappone, mi venne genialmente illustrata anche così: "Quindi ragazzi, nonostante i molteplici provvedimenti in atto, il cavallo non beve". Resi mia l'istantanea, autore dello scatto un sublime professore di Macroeconomia, uno di quei docenti capaci di rendere semplici i concetti difficili.
Testo chiuso, "il cavallo non berrà" - mi dissi - "io però ho sicuramente fame" e poco dopo divorai un panino.
L'articolo, a firma di Valerio Malvezzi e tratto da Panorama, datato 11 marzo 2016 (riesco a postarlo soltanto ora), spiega interessanti aspetti dell'attuale situazione dell'Area Euro, unione monetaria che vede a guardia del fiume e della diga il governatore Mario Draghi.
Perchè, ironia della sorte, in questo articolo ritrovo quel linguaggio verbale e fotografico insieme, che m'impressionò: "Il mulo non ha sete". 
Che la cittadinanza sia raffigurata da un cavallo o da un mulo credo conti poco, che, invece, non abbia sete, è cosa molto più rilevante, soprattutto se ormai sono chiari i motivi e se oggetto delle argomentazioni è la millenaria Europa (e il recentissimo Euro) e non l'alltrettanto antico Sol Levante.
Buona lettura. Qui.
Fonte foto post, clicca qui.
Il cavallo non beve, significato economico, qui.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per commentare in questo sito.