20 settembre 2015

A Roma la sesta giornata in ricordo di Lorenzo Tomatis

@ Futuribilepassato | Luca Tittoni. "Le generazioni future non ci perdoneranno i danni che stiamo loro facendo", Lorenzo Tomatis (Wikipedia, Tomatis, qui). Desidero "rimandarvi" al blog di Patrizia Gentilini per conoscere, diffondere e partecipare alla sesta giornata in memoria di Lorenzo Tomatis, dal titolo: "Inquinamento ambientale e salute: quale futuro per le nuove generazioni in italia”. Qui il dettagliato articolo di Patrizia Gentilini e come partecipare all'incontro.
Nel 1987 Lorenzo Tomatis, direttore dal 1982 fino al 1993 dell'Agenzia Internazionale per le Ricerche sul Cancro di Lione, scriveva: "La società nella quale viviamo, distratta fino alla smemoratezza, sembra non sapere più che per oltre un secolo i lavoratori di molte industrie chimiche e manifatturiere sono state le cavie involontarie per l’identificazione della cancerogenicità di composti chimici ma le sostanze tossiche e pericolose non cessano di essere tali una volta uscite dalle fabbriche […] la deliberata spietatezza con la quale la popolazione operaia è stata usata per aumentare la produzione di beni di consumo e dei profitti che ne derivano si è ora estesa su tutta la popolazione del pianeta, coinvolgendone la componente più fragile che sono i bambini, sia con l’esposizione diretta alla pletora di cancerogeni, mutageni e sostanze tossiche presenti nell’acqua, aria, suolo, cibo, sia con le conseguenze della sistematica e accanita distruzione del nostro habitat". Durante l'incontro si parlerà anche e soprattutto dello Studio Sentieri, delle ricadute derivanti dalla centrale di Vado Ligure, di qualità delle acque ad uso domestico e, dato il momento, della legge Sblocca Italia (che tra le numerose misure prevede nuovi inutili termodistruttori di rifiuti solidi urbani) in discussione presso la Conferenza Stato - Regioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per commentare in questo sito.